You are here (I wish)

La mappa per ciechi della Fondazione Merz mi piace molto, ho passato più tempo davanti a lei che davanti alle foto di Wenders…

E’ tutta in rilievo, anche i contorni delle stanze, che sono misurate in passi. I due basamenti circolari poi sembrano le bobine di una cinepresa.

Mi fa pensare a the Blind, un artista francese che tagga le strade e i monumenti in braille. Geniale.

[tags]Fondazione Merz, Wenders, the Blind[/tags]

Copyright TOlove Amare Torino dal 2004 | info@tolove.it | Privacy policy