Il dito di Cristoforo Colombo in piazza Castello

Il dito di Colombo in piazza castello

Poco tempo fa, in piazza Castello vicino alla Prefettura di Torino, ho notato un bassorilievo che curiosamente aveva il dito consumato presumibilmente a causa del continuo sfregamento da parte di ignoti passanti.

In seguito ho scoperto che il medaglione in questione raffigura Cristoforo Colombo, che è stato inaugurato nel 1923 per commemorare la partecipazione alla Prima Guerra mondiale degli emigrati italiani in America latina e che il dito mignolo è consumato perchè, soprattutto tra gli studenti universitari, considerato un portafortuna per gli esami, favorito anche dalla posizione lungo il tragitto verso Palazzo Nuovo.

Avendo frequentato l’università al Valentino mi ero perso questo rituale scaramantico… che mi ricorda molto una parte parte del corpo consumata nella statua di Giulietta a Verona…

Una scaramanzia tutta torinese come quella di strofinare con il piede le parti basse del toro di bronzo sotto i portici di piazza San Carlo di fronte al Caffè Torino, oppure salire sulla Mole prima di essersi laureati.