Borgo Medievale del Valentino

borgomedievale

Il caratteristico borgo medievale del Valentino è un immaginario villaggio che riproduce edifici piemontesi e valdostani del XV secolo:  un affascinante museo a cielo aperto immerso nel parco del Valentino a Torino, lungo le rive del fiume Po.

Il Borgo Medievale è una fedelissima ricostruzione storica: venne infatti progettato nel 1884 per l’Esposizione Generale Italiana e Artistica di Torino da Alfredo D’Andrade uno dei massimi esperti di architettura medievale, che, oltre ad essere Sovrintendente alle Belle Arti, si occupò dei restauri di chiese e castelli tra cui quello della Sacra di San Michele.

Entrate dentro le mura attraverso il ponte levatoio: farete un salto temporale nel passato ritornando al Medio Evo. Lungo la stretta e tortuosa via principale troverete le case medievali di diverse cittadine piemontesi come Avigliana, Chieri, Borgofranco, Mondovì, le torri di Alba e di Avigliana, l’elegante fontana del melograno (riproduzione di quella del castello di Issogne in Val d’Aosta) e quella in pietra (foto) che serviva come abbeveratoio per i cavalli.

fontana-borgo

Sotto i portici della via del borgo si affacciano diverse botteghe artigianali come il laboratorio del maniscalco, la cartiera,la bottega dei gioielli e delle armature e l’albergo per accogliere i pellegrini.

armature-borgo-medievale

Da non perdere la visita alla Rocca Medievale, il castello vero e proprio, posto in cima ad una piccola collinetta. Superato un altro ponte levatoio, ci si immerge completamente in un suggestivo spaccato di vita medievale (Sito) fedelmente ispirato ai castelli di Piemonte e Val d’Aosta come quelli della Manta, Issogne, Fenis percorrendo le stanze come la sala da pranzo, la cucina, la sala del trono, la camera, la cappella e la prigione.

borgo-medievale-torino

Fuori dalla Rocca, superata la tettoia con le armi da assedio,  potete visitare anche il giardino medievale fedele riproduzione basata su trattati e miniature dell’epoca,  diviso in tre zone:  il Giardino delle Delizie con le piante ornamentali, il Giardino dei Semplici con le piante officinali e l’Orto medievale con alberi da frutto e ortaggi.

La visita al Borgo Medievale è libera, basta superare il ponte levatoio…  Per visitare la Rocca invece è necessaro munirsi di biglietto.

Curiosità: se visitate in primavera il Borgo, alzate lo sguardo sotto i portici e noterete vari nidi di rondine che tutti gli anni tornano qui dopo l’inverno.

Copyright TOlove Amare Torino dal 2004 | info@tolove.it | Privacy policy