Musei a Torino

I musei a Torino possono vantare alcuni primati: la Sacra Sindone, il museo più alto del mondo (il museo del cinema alla Mole Antonelliana), la galleria d’arte più stretta (la Fetta di Polenta), il secondo museo Egizio al mondo, le residenze sabaude, il curioso museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso, il museo del Risorgimento italiano.

Ecco una breve guida ai principali musei a Torino.

Museo dell’auto

Uno dei più spettacolari musei a Torino: il talento di Francois Confino ha saputo trasformare una serie di protagonisti (la collezione esposta da sempre nelle sale di corso Unita’ d’Italia) in un film avvincente; una storia su tre piani che parte dalla trasformazione della carrozza trainata da cavalli, in carrozza spinta da un motore e termina con i grandi carrozzieri e i loro sogni. La scenografia, come già avvenuto al museo del Cinema alla Mole Antonelliana, e’ fantastica: si puo’ persino camminare su Torino!

Museo del Cinema

mole
La Mole Antonelliana, simbolo di Torino è la sede del Museo Nazionale del Cinema, unico in Italia e tra i più importanti musei al mondo.

Officine Grandi Riparazioni

Le Officine Grandi Riparazioni (OGR),  sono l’edificio più spettacolare (assieme alla Mole) e maestoso (assieme al Lingotto) della città. Attualmente sono chiuse per restauri.

Museo Egizio

Il più importante tra i musei dedicati all’antico Egitto, dopo quello del Cairo. Il primo museo della storia dedicato alla civiltà egizia.
Una collezione straordinaria, per bellezza e integrità.

Museo Egizio TOrino

Palazzo Reale

palazzo_reale

Fu la residenza ufficiale dei Savoia fino al 1865.
E’ possibile visitare gli appartamenti reali riccamente decorati e arredati dal XVII al XX secolo che documentano l’evoluzione del gusto dei sovrani sabaudi e conservano non soltanto gli arredi, in particolare di Pelagio Palagi, ma anche orologi, porcellane e argenti.

Palazzo Madama

Un imponente edificio, situato al centro di Piazza Castello, per metà sontuoso palazzo barocco, per metà castello medievale. Al suo interno il meraviglioso scalone di Juvarra e il Museo Civico d’Arte Antica, che custodisce il celebre Ritratto d’uomo di Antonello da Messina.

Salone di Palazzo Madama

Museo del Risorgimento

Il cortile di palazzo Carignano

Palazzo Carignano ospitò la Camera dei Deputati del Regno di Sardegna (Parlamento Subalpino) e vide nascere Carlo Alberto e suo figlio Vittorio Emanuele II, primo re d’Italia. Vale una visita l’interno, ricco di affreschi, intagli e stucchi, sede del Museo Nazionale del Risorgimento Italiano (Sito) : conserva cimeli e testimonianze di personaggi come Camillo Benso Conte di Cavour, Giuseppe Garibaldi, Silvio Pellico, Massimo D’Azeglio, Cesare Balbo e Vincenzo Gioberti.

Duomo e Cappella della Sindone

Le cupole di Guarino Guarini

Qui è custodita la reliquia ritenuta il sudario in cui fu avvolto il corpo di Gesù Cristo. Anche se vi si accede dal Duomo, fu costruita come parte integrante di Palazzo Reale.

Borgo e Rocca Medievale

Borgo e Rocca Medievale

In riva al Po troviamo un immaginario villaggio che riproduce edifici piemontesi e valdostani del XV secolo (fu realizzato ). Realizzato come costruzione temporanea per l’Esposizione Generale Italiana e Artistica di Torino del 1884 è diventato uno dei più affascinanti musei a Torino.