Il leggendario Studio 2

Studio 2 la storia dei locali torinesi

Lo Studio 2 di via Nizza è stato uno dei locali che hanno fatto la storia della night-life torinese.  Per quelli della mia generazione “il locale”.

Probabilmente il suo successo fu legato al mix di generi musicali diversi che attirava un pubblico eterogeneo: universitari, alternativi, fighetti, punk, truzzi, tutti andavano allo Studio 2.

Leggendarie le serate del venerdì con Mixo, poi passato alla TV (Videomusic), Ammendolia e Giusy Brunetti e, ad inizio anni ’90, Pop planet la serata del sabato con la Latin Superb Posse: hip hop, house & techno.

Frequentai questo club negli ultimi anni della sua storia, primi anni ’90 e ne rimasi affascinato: la sala buia e alta, il ballatoio che correva attorno… la facciata su via Nizza un po’ stile Bowery, buttata giù per far posto ad un anonimo condominio e poi la musica, con i dj della vecchia Radio Flash.

Dopo la chiusura lo scettro di  cult-club passò al Barrumba, quello che più ereditò lo spirito crossover dello Studio 2, all’Hiroshima di via Belfiore, ai Reddocks.  I patiti di techno e house migrarono al Palace del Valentino.

Copyright TOlove Amare Torino dal 2004 | info@tolove.it | Privacy policy