Bocuse d’or e campionato mondiale di pasticceria

Oggi è stato presentato alla stampa il Bocuse d’Or e il ricco programma di eventi collaterali previsti a Torino il mese di Giugno.

Torino (e il Piemonte) vuole diventare sempre di più capitale del gusto e il 2018 sarà un anno importante con diversi eventi legati al mondo dell’enogastronomia a partire da Terra Madre – Salone del Gusto.

Bocuse d’Or, che cos’è?

Un importante concorso internazionale di gastronomia ideato dallo chef francese Paul Bocuse, uno dei più grandi cuochi mondiali del XX secolo.

E’ una gara tra 24 giovani chef da tutto il mondo, selezionati tra i più promettenti talenti della loro generazione.

La finale mondiale sarà a Lione. Torino invece ospiterà la finale europea, l’11 e 12 giugno con i 20 chef che si sono qualificati vincendo le rispettive gare nazionali.  Avranno a disposizione esattamente 5,35 ore per inventare le loro migliori ricette, con ingredienti piemontesi, davanti al pubblico dal vivo.

Il compito della giuria, presieduta da Enrico Crippa, tristellato chef del ristorante Piazza  Duomo d’Alba, sarà quello di selezionare i 10 partecipanti che competeranno nella Finale a Lione il 29 e 30 gennaio 2019.

L’evento sarà ospitato all’Oval in occasione del Gourmet Expoforum, salone biennale a carattere professionale espressamente pensato per i settori Ho.re.ca. e Food & Beverage che si terrà al Lingotto.

Il 10 giugno sempre al Lingotto ci sarà anche la European Pastry Cup: la coppa del mondo di pasticceria!

Bocuse d’Or Off: una miriade di eventi a Torino

Per celebrare la competizione, un calendario ricchissimo di eventi legati alla cultura del gusto con una settimana speciale dall’8 al 16 giugno che vedrà coinvolti principali musei, enti, associazioni torinesi.

Ecco la nostra selezione di appuntamenti da segnare in agenda.

Gualtiero Marchesi: la cucina come pura forma d’arte.

Da venerdì 18 maggio 2018, Palazzo Madama presenta al Piano Nobile in Sala Senato un’installazione dedicata a Gualtiero Marchesi: una serie di foto a colori retroilluminate degli eleganti piatti realizzati dal Maestro della cucina italiana del Novecento.

Capolavori ispirati alle opere di noti artisti contemporanei, come Piero Manzoni e Lucio Fontana.

Festa alla Mole Antonelliana

Il 9 giugno a partire dalle 21 alla Mole Antonelliana una serata con sonorizzazione di Mao (Mauro Gurlino), proiezione sui grandi schermi delle scene più celebri dei film cult legati al cibo e reading di Lella Costa da “Il Pranzo di Babette”.

Cucina e design

Alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo va in scena Il design stellato”, un percorso espositivo sul design in cucina, raccontato attraverso il rapporto tra Alessi e alcuni grandi cuochi con cui ha collaborato.

Il 14 giugno la rivoluzione del design thinking applicata al cibo sarà l’oggetto della conversazione “Tavola degli elementi” tra Marti Guixé, noto designer catalano, e Marco Rainò.

Cucine reali

A Palazzo Reale sarà possibile visitare il secondo piano con le tavole imbandite dei Savoia. Due menù: il primo è ispirato ai due banchetti serviti a corte nell’autunno del 1865, mentre il secondo illustra diverse ricette della tradizione piemontese.

Apertura straordinaria serale per le Cucine Reali  situate nei sotterranei di Palazzo Reale.

Grandi chef in mostra

All’ex Borsa Valori,  Regine e Re di cuochi, le storie di 30 grandi cuochi ambasciatori della cucina italiana raccontate con video, installazioni, fotografie artistiche e un’originale esposizione di utensili da cucina, ceramiche, menù manoscritti (fino al 24 giugno). www.regineredicuochi.com

 

Dialoghi al Circolo dei lettori

Confronti tra coppie inedite di chef, autori e artisti:

  •  4 giugno Aula Magna della Cavallerizza Reale  alle 18 ,30 dialogo tra lo chef Enrico Crippa e il fondatore di Slow Food Carlo Petrini
  • il maestro pasticcere Iginio Massari e l’artista Ugo Nespolo (11 giugno),
  • la pastry chef Loretta Fanella e la scrittrice Michela Murgia (10 giugno),
  • il maestro pasticcere Corrado Assenza, il cioccolatiere Guido Gobino,
  • lo chef Matteo Baronetto e il regista Marco Ponti (15 giugno).
  • la lezione su arte e cibo dello storico dell’arte Philippe Daverio (14 giugno).

 

Caffè

L’iniziativa Turin Coffee” porta in piazza le filiere di eccellenza del caffè del Piemonte. Per l’occasione degustazioni e workshop curati da chef e barman coinvolgeranno torrefazioni, musei, scuole e laboratori artigianali.  (9-11 giugno).

Street food gourmet

Degustando. 20 chef sotto la Mole”  il 9 giugno alcuni tra i migliori chef del territorio, i Maestri del Gusto di Torino e provincia e piccoli produttori enogastronomici  realizzeranno le proprie specialità in formato tapas

Bocuse Off:  orari, indirizzi e prezzi

Apri il programma completo in pdf o vai sul sito www.bocusedoreuropeoff2018.it

Copyright TOlove Amare Torino dal 2004 | info@tolove.it | Privacy policy