Le 10 cose da vedere a Torino

10 cose da fare e vedere a Torino se avete pochi giorni da trascorrere in città.

E’ la prima volta che visitate Torino?
State organizzando un week end e volete farvi un’idea di cosa vedere?

Scoprite i posti che non devono mancare nei vostri itinerari e le cose che dovete assolutamente fare per una vacanza da ricordare, scelti da chi abita e vive Torino tutti i giorni.

Potrete dire anche voi: amo Torino!

1- Visitare almeno una delle residenze sabaude

Torino è stata per secoli la sede di Casa Savoia. I re che si sono susseguiti nei secoli hanno circondato Torino di eleganti residenze estive o di caccia.

La cosiddetta “Corona di Delizie” sabauda: su tutte spicca la Reggia di Venaria, una delle principali mete turistiche italiane, ma anche il Castello del Valentino, Racconigi, Stupinigi e il Castello di Rivoli meritano una visita.

10 cose da fare a Torino: La reggia di Venaria

2- Ammirare Torino dalla punta della Mole Antonelliana

La Mole è il simbolo di Torino e anche l’edificio più alto in città.

Salendo in cima con lo spettacolare ascensore vetrato potrete godere di un panorama unico con vista sui tetti della città, sulla collina e sull’arco alpino. Dopo aver ammirato la Mole dalla cima, è ora di scendere per visitare il Museo Nazionale del Cinema, in un’ambientazione magica e unica al mondo realizzata dall’architetto svizzero Fracois Confino. Sotto l’enorme volta della Mole potrete ripercorrere la storia del cinema attraverso ambientazioni multimediali, ricostruzioni di cult movie, fotografie, locandine,  ombre cinesi, scatole ottiche e lanterne magiche.

10 cose da fare a Torino: La mole antonelliana

Se volete scoprire altri punti panoramici da cui godere di una vista mozzafiato su Torino andate alla pagina con l’itinerario Guardare Torino dall’alto da 0 a +670 metri!

3- Il classico Museo Egizio

Il più visitato e noto museo di Torino, il primo della storia, il più importante al mondo dopo quello del Cairo. Una tappa irrinunciabile per chi visita Torino.

Cosa aggiungere? Che recentemente ha avuto un restyling che ha reso l’allestimento all’altezza della collezione.

Da non perdere la galleria dei sarcofagi allestita dallo scenografo Dante Ferretti, vincitore di diversi premi Oscar:

Museo Egizio TOrino

4- Il Museo dell’automobile, in quale città se non Torino?

Torino è la capitale italiana dell’auto. E di auto collezionate, in questo museo che si affaccia sulla collina torinese, ce ne sono tantissime.

Le “opere” sono incastonate in una scenografia spettacolare a cura di Francois Confino (lo stesso scenografo del museo del Cinema della Mole) che riproduce la storia dell’automobile dalle origini ai giorni nostri, con elementi multimediali, ricostruzioni storiche e curiosità divertenti: è possibile anche fare un giro su una catena di montaggio – giostra, passeggiare sui tetti di Torino,  entrare in una carrozzeria d’epoca.

Mauto il museo dell'automobile

5- Aperitivo in piazza Vittorio e serata in San Salvario

L’aperitivo è nato a Torino, grazie al signor Carpano, che più di duecento anni fa inventò il Vermouth, seguito a ruota da Cinzano e Martini.

Le zone di Torino mete privilegiate dai torinesi per questa piacevole attività sono piazza Vittorio, San Salvario, il Quadrilatero Romano.

Chi vuole fare tardi può spostarsi a Vanchiglia, zona in ascesa nella nightlife torinese oppure fare un salto al Bunker ex fabbrica riconvertita in spazio polifunzionale in periferia.

10 cose da fare a Torino: Piazza Vittorio

6- Gustare un Bicerin o una cioccolata calda in un caffè storico

Chi vuole fare un salto nel passato, rivivendo atmosfere d’altri tempi può fare una piacevole pausa in uno degli storici caffè torinesi, un tempo frequentati da nobili e dai protagonisti del risorgimento, amati da scrittori, filosofi, artisti di tutto il mondo.

Il cioccolato è noto a tutti ma a Torino è un culto venerato da secoli e portato avanti da eccellenze come PeyranoStratta, Baratti e Milano e rinnovato dai maestri cioccolatieri Guido Gobino e Guido Castagna.

Il Bicerin, invece, è una piccola delizia tutta torinese: una bevanda calda a base di caffé, cacao, crema di latte assolutamente da provare nell’omonimo locale. Se vuoi saperne di più vai alla breve guida al Bicerin o alla guida alla scoperta dei caffè storici di Torino.

10 cose da fare a Torino: provare il bicerin

7- Una corsa sul tetto del Lingotto, pranzo gourmet da Eataly

Ora ne sono rimaste poche, ma nel novecento a Torino le fabbriche di certo non mancavano.

Il Lingotto era una delle più imponenti, ammirata anche da Le Corbusier. Qui venivano prodotte le FIAT, che al termine della lavorazione venivano testate sulla pista collocata sul tetto dello stabilimento.

Ora ci si può salire a piedi, arrampicarsi sulle curve paraboliche, per poi visitare l’aerea Pinacoteca Agnelli, progettata da Renzo Piano (che ha curato il progetto di conversione di tutto l’edificio) dove si possono ammirare alcuni capolavori di Canaletto, Canova, Matisse, Modigliani.

10 cose da fare a Torino: sulla pista del Lingotto

A fianco al Lingotto da qualche anno è nata Eataly Lingotto, il tempio dedicato ai cibi italiani di qualità (ora lo conoscono tutti ma il punto di Torino è stato il primo ad essere aperto). Per mangiare nei vari ristorantini tematici oppure nello stellato Casa Vicina o semplicemente per fare acquisti gourmet.

10 cose da fare a Torino: Eataly lingotto

8- Andare per mercati: Porta Palazzo e il Balon

Una delle più caratteristiche cose da fare a Torino è una passeggiata al mercato di piazza della Repubblica, comunemente noto come “Porta Palazzo“: il più grande della città e uno dei più vasti in Europa.

E’ molto pittoresco aggirarsi tra le bancarelle,  per scoprire magari qualche frutto esotico: per chi si diletta con la cucina etnica qui e’ possibile trovare qualsiasi tipo di ingrediente. Tutti i sabati e la seconda domenica del mese, nella vicina zona denominata Borgo Dora si svolge il Balon, il più importante mercato dell’usato a Torino.

Vedi itinerario Quadrilatero Romano, Porta Palazzo e Balon.

piazza borgo dora

9- Passeggiata al Valentino e Borgo Medievale

Il Valentino e’ il parco piu’ romantico della città, si sviluppa lungo il Po e di fronte alla collina torinese.

Percorrendo i viali che corrono lungo il Po ci si imbatte in alcuni caratteristici locali con affaccio sul fiume detti “imbarchini” (in cui un tempo era possibile affittare una barca), nell’elegante Castello del Valentino e nel pittoresco Borgo Medievale, un piccolo villaggio con tanto di mura, ponte levatoio, botteghe artigiane  e castello, fedelmente ricostruito agli inizi del novecento.

10 cose da fare a Torino: Il Borgo medievale al Valentino

10- Salire a Superga con la “dentiera”

La basilica di Superga svetta sulla collina torinese ed e’ visibile da molti punti della città.

E’ possibile raggiungerla in macchina, con i mezzi pubblici, oppure con la “dentiera” , lo storico trenino a cremagliera, che si arrampica sù per la collina e permette di ammirare alcune fantastiche viste sulla città.

Giunti a destinazione potrete visitare la basilica barocca opera di Juvarra, le tombe dei Savoia e la lapide commemorativa che mostra il punto in cui si schiantò l’aereo del Grande Torino.

10 cose da fare a Torino: la dentiera che porta a Superga

11- New entry: le nuove OGR

OGR Torino

A settembre 2017 hanno riaperto le Officine Grandi Riparazioni: uno degli edifici più impressionanti di Torino per dimensioni e fascino, testimonianza del passato industriale della città. Dove un tempo venivano riparati i treni ora potrete trovare uno spazio polifunzionale con mostre, installazioni, concerti, ristoranti.

 

Mappa

Altre idee e cose da fare e vedere a Torino e in Piemonte:

Cosa vedere a Torino il ponte 25 aprile – 1° maggio

Cosa vedere nelle Langhe

Cosa vedere a Torino con i bambini

Cosa fare la sera a Torino

Visita alla Sacra di San Michele

Copyright TOlove Amare Torino dal 2005 | info@tolove.it